Dolly Parton, la signora del country

Dolly Parton è una delle cantautrici e interpreti più iconiche della musica country americana. Con una carriera che dura da oltre sei decenni, Parton ha conquistato il cuore di milioni di fan con la sua voce distintiva, il suo talento nel songwriting e la sua personalità vivace.

Gli Inizi

Dolly Rebecca Parton è nata il 19 gennaio 1946 a Sevierville, nel Tennessee, Stati Uniti, in una famiglia povera con dodici figli. Fin da giovane, ha mostrato un talento precoce per la musica, esibendosi in programmi radiofonici e televisivi locali. A soli 13 anni, Dolly ha inciso il suo primo singolo, “Puppy Love”, e si è esibita al Grand Ole Opry.

Carriera Musicale

Dopo il diploma, Dolly si trasferì a Nashville per perseguire una carriera musicale. Il suo debutto discografico avvenne nel 1967 con l’album “Hello, I’m Dolly”. Tuttavia, è stata la sua collaborazione con Porter Wagoner, iniziata nello stesso anno, che l’ha portata alla ribalta. Insieme, hanno registrato numerosi duetti di successo e Dolly è diventata una presenza fissa nel “The Porter Wagoner Show”.

Nel 1973, Dolly ha scritto e registrato “Jolene“, una delle sue canzoni più famose, seguita da “I Will Always Love You” nel 1974, che ha avuto un successo straordinario. Questi brani hanno cementato la sua reputazione di cantautrice di talento.

Anni ’80

Gli anni ’80 hanno visto Dolly Parton espandere il suo successo oltre il country. Il singolo “9 to 5”, dalla colonna sonora del film omonimo in cui ha recitato, è diventato un successo pop e ha vinto numerosi premi. Il suo album “Trio” (1987), realizzato con Emmylou Harris e Linda Ronstadt, ha ricevuto grande acclamazione e successo commerciale.

Anni ’90 e 2000

Negli anni ’90, Parton ha continuato a registrare e a esibirsi, tornando alle sue radici country con album come “The Grass is Blue” (1999), che ha ricevuto ottime recensioni. Negli anni 2000, ha pubblicato album come “Halos & Horns” (2002) e “Backwoods Barbie” (2008), che hanno dimostrato la sua capacità di rimanere rilevante nel panorama musicale contemporaneo.

Discografia Principale

  1. Hello, I’m Dolly (1967)
  2. Coat of Many Colors (1971)
  3. Jolene (1974)
  4. New Harvest… First Gathering (1977)
  5. Here You Come Again (1977)
  6. 9 to 5 and Odd Jobs (1980)
  7. Trio (1987)
  8. Eagle When She Flies (1991)
  9. Slow Dancing with the Moon (1993)
  10. The Grass is Blue (1999)
  11. Little Sparrow (2001)
  12. Halos & Horns (2002)
  13. Backwoods Barbie (2008)
  14. Pure & Simple (2016)

Collaborazioni e Influenze

Dolly Parton ha collaborato con molti artisti di rilievo, tra cui Kenny Rogers, con cui ha registrato il famoso duetto “Islands in the Stream”. La sua musica è influenzata da vari generi, tra cui il gospel, il bluegrass e il pop, ma il suo stile rimane profondamente radicato nella tradizione country.

Stile

Parton è conosciuta per la sua voce chiara e potente, i suoi testi sinceri e la sua capacità di raccontare storie attraverso la musica. Le sue canzoni spesso esplorano temi di amore, perdita, fede e resilienza, riflettendo le sue esperienze personali e il suo background.

©2024 iLoveRadio.it WordPress Theme by WPEnjoy
Traduci »