Quindici anni dalla morte di Michael Jackson: i successi, le canzoni cult, gli scandali [Video]

Era il 25 giugno 2009, diciotto giorni prima dell’inizio dei concerti previsti a Londra, quando Michael Jackson morì in una villa presa in affitto a Holmby Hills, Los Angeles, a causa di un arresto cardiaco provocato da un’intossicazione acuta da propofol. Nel 2011, il cardiologo Conrad Murray fu condannato a quattro anni di reclusione per omicidio preterintenzionale involontario in relazione alla sua morte. Con la scomparsa di Jackson, il mondo ha perso uno dei fenomeni musicali e mediatici più grandi di tutti i tempi.

Gli esordi

Nato a Gary, Indiana, il 29 agosto 1958, Michael Jackson è diventato uno degli artisti musicali di maggior successo della storia, con oltre un miliardo di copie vendute in tutto il mondo, paragonabile solo a Elvis Presley e ai Beatles. Cresciuto in una famiglia dedita alla musica, entrò nel mondo dello spettacolo fin dalla più tenera età. Cantò per la prima volta in pubblico durante una recita di Natale nella sua scuola materna. Nel 1964, dopo che la madre scoprì le sue doti di ballerino, Michael fu integrato dal padre nel complesso appena formato con i fratelli maggiori Jackie, Tito e Jermaine. Con l’aggiunta del fratello Marlon, il gruppo prese il nome di The Jackson 5. Il singolo d’esordio “I Want You Back” fu pubblicato il 6 ottobre 1969, raggiungendo la prima posizione della Billboard Hot 100 a gennaio 1970.

La carriera da solista

Parallelamente al successo con i suoi fratelli, Michael iniziò una carriera da solista, registrando i suoi primi quattro album grazie alla Motown: “Got to Be There” e “Ben” nel 1972, “Music & Me” nel 1973 e “Forever, Michael” nel 1975, che vendettero complessivamente oltre 20 milioni di copie in tutto il mondo. Nel 1976, nell’album “The Jacksons”, venne pubblicata la prima canzone scritta e composta da Michael, intitolata “Blues Away”. Dal 1978, oltre ad essere il frontman dei Jacksons, ne divenne anche l’autore principale, collaborando con il fratello Randy. Il 10 agosto 1979 fu pubblicato “Off the Wall”, che ottenne un enorme successo.

1982, l’anno del successo planetario di Thriller

Il 30 novembre 1982 uscì “Thriller”, il secondo album da solista, che divenne il suo più grande successo commerciale. Nel gennaio 1985, insieme a Lionel Richie, scrisse il singolo benefico “We Are the World” per raccogliere fondi destinati alle popolazioni dell’Africa orientale colpite da una grave carestia. Il 31 agosto 1987 uscì “Bad”. Il 16 giugno 1995 fu pubblicato il doppio album “HIStory: Past, Present and Future, Book I” e il 30 ottobre 2001 venne pubblicato “Invincible”. Il 29 agosto 2008, giorno del 50º compleanno di Jackson, uscì una nuova raccolta intitolata “King of Pop”, un’antologia con brani scelti dai fan stessi, con una compilation diversa per ogni paese.

Gli scandali

Nonostante il grande successo, Michael Jackson non è stato immune da scandali e pettegolezzi. Le accuse di pedofilia, culminate con un arresto e un processo nel 2005, gettarono un’ombra sulla sua carriera. Sebbene fosse stato assolto con formula piena, le vicende ebbero un impatto duraturo sulla percezione pubblica del cantante.

Quindici anni dopo la sua scomparsa, Michael Jackson continua a essere ricordato non solo per i suoi straordinari successi musicali ma anche per le controversie che hanno segnato la sua vita.

©2024 iLoveRadio.it WordPress Theme by WPEnjoy
Traduci »